L’Interroll Layouter è la propaggine professionale di Andrea. 24 anni, dalla provincia di Milano, entrato in Interroll Italia nel 2018 con già una robusta esperienza di disegnatore progettista di macchine per imballaggio alimentare, è oggi l’application engineer di Interroll Italia.

“Mi è sempre piaciuto disegnare, progettare, migliorare su carta quello che il cliente ha in mente.”

Andrea ha lo sguardo luminoso quando parla del suo lavoro in Interroll.

“Qui a Rho c’è davvero un bellissimo team. Ognuno ha naturalmente il suo ruolo ma nell’ambito delle proprie mansioni siamo liberi di migliorare, di proporre, di aumentare il valore di quello che facciamo.”

Disegnare un impianto è un momento importante della commessa. Andrea è entrato in Interroll per colmare un vuoto perché prima la progettazione veniva svolta in Germania.
Per Interroll Italia è però importante un contatto diretto con il cliente locale, che quasi sempre è un system integrator e spesso anche con il cliente finale.

Andrea racconta il suo lavoro.

“Riceviamo un draft dal cliente e lo dobbiamo trasformare in un progetto vero e proprio. Molto spesso la richiesta del cliente va affinata e il mio ruolo è anche quello di trasformare il draft iniziale in una realizzazione che significa risparmi in energia, tempi di produzione, investimento tout court. Per questo il mio rapporto con il cliente è fondamentale. Io voglio capire cosa produce il cliente e come lo produce. Solo così riesco a immedesimarmi nel progetto e scoprire dove far risparmiare il cliente e dove migliorare il progetto.”

Dunque sei una vera interfaccia per il cliente.

“Si e no. Lo sono per telefono e via mail. È per questo che sono contento di questa occasione, così i clienti mi vedono in foto e assoceranno un volto ad una voce.”

Andrea si occupa anche di formazione sul Layouter Interroll, il tool di progettazione proprietario che permette non solo di esprimere un progetto ineccepibile, ma anche di sviluppare una commessa dettagliata per codici prodotto e prezzi.

“Per ora organizziamo qualche corso ai system integrator più grandi, ma spero in futuro di poter allargare anche questa attività. Intanto mi tengo sempre formato ed informato partecipando ai corsi di aggiornamento sul nostro tool di progettazione che si tengono a Baal in Germania presso la nostra Academy.”

Oltre al lavoro in sé, che evidentemente ti piace tantissimo, che cosa ti soddisfa di più?

“Modificare i progetti e far vedere al cliente che le modifiche portano solo a vantaggi per lui, economici, produttivi, di sostenibilità. Sono davvero soddisfatto nel riuscire a far vedere ai clienti che il loro fornitore non richiesto lavora a loro esclusivo vantaggio. Mi sento un protagonista nella costruzione e nel rafforzamento del rapporto di fiducia tra Interroll e i suoi clienti.”

Dove ti vedi tra 5 anni?

“In Interroll Italia, con la responsabilità di un team di application engineer, pronti a soddisfare le esigenze dei clienti italiani. Vorrebbe dire che Interroll Italia è cresciuta tanto e che ha bisogno di un bel gruppo di disegnatori e progettisti. Questa è una bellissima azienda con tutte le prerogative di crescita e di sviluppo. Voglio farne parte a lungo facendo la mia parte.”

In bocca al lupo Andrea e… avanti così.