CLS iMation è la neonata business unit di CLS Spa, società del gruppo italiano a vocazione internazionale Tesya, con quasi 70 anni di esperienza e soluzioni in ogni settore della logistica, con sede a Carugate (Mi). Obiettivo della nuova BU è integrare il business della società con l’acquisizione di progetti di automazione della movimentazione. E quando si parla di movimentazione e di automazione Interroll è protagonista.

blog01

Lo sviluppo del business per un grande Gruppo è un passo essenziale. Bisogna sicuramente mantenere ma, soprattutto in complicati tempi di crisi, bisogna anche studiare come evolvere le attività industriali in nuove aree contigue e sinergiche.

Nasce da questo studio approfondito CLS iMation, una nuova business unit della CLS dedicata all’automazione e alla digitalizzazione dei processi e guidata da Michele Calabrese.

“CLS iMation è l’imprint innovativo dell’azienda. Abbiamo costruito un team di giovani ingegneri con formazione di alto livello orientati ad un approccio consulenziale. Vogliamo guidare i nostri clienti verso nuove prospettive attraverso la digitalizzazione e l’automazione con l’obiettivo di offrire soluzioni di automazione innovative” spiega Calabrese.

CLS iMation, per perseguire la sua mission, ha bisogno di partner affidabili e soprattutto tecnologicamente attrezzati a sostenere l’offerta al mercato. Quando si parla di eccellenza tecnologica, di automazione e di movimentazione non si può non parlare di Interroll.

blog02

Julia Bonamici è l’account manager di Interroll, che insieme a Michele Calabrese ed al suo giovane team ha immaginato come attrarre nuova clientela.

“Il core business di CLS iMation è lo sviluppo di soluzioni intelligenti per l’automazione in campo logistico, incluse quelle per i magazzini automatici. - racconta Julia Bonamici – Un settore dal quale, nel nostro mercato, si possono trarre delle ottime soddisfazioni. C’è bisogno di automazione, di un salto tecnologico che permetta alle imprese maggiore produttività, efficienza e dunque efficacia.”

Una start-up ha bisogno di farsi notare, il team iMation con la collaborazione di Interroll ha studiato una demo da trasportare in giro per l’Italia per invitare i Clienti a “toccare con mano” l’automazione applicata alla movimentazione ed i suoi vantaggi.

blog01

Nucleo centrale della struttura tecnologica di dimostrazione itinerante è la MCP (Modular Conveyor Platform) di Interroll.

“La filiera produttiva passa inevitabilmente dalle capacità di movimentazione sia in ambiente di stoccaggio come in quello produttivo. Altrettanto inevitabilmente la produttività si associa alla velocità, precisione, economicità e sostenibilità. Termini che in Interroll hanno dei sinonimi nella Modular Conveyor Platform” spiega Julia Bonamici.

L'elemento principale della nuova piattaforma è il robusto sistema modulare che incorpora i vari elementi chiave dei sistemi di trasporto che possono essere assemblati per formare una soluzione completa, pronta ad erogare i servizi attesi.
L’approccio plug & play della MCP di Interroll offre importanti vantaggi, come la pianificazione semplificata e la rapida installazione del sistema. La piattaforma può essere composta quasi come fosse una composizione di mattoncini di Lego, cosa che permette poi di soddisfare le richieste dei clienti.
La demo itinerante di CLS iMation misura 15 metri prevalentemente di tratti diritti con deviazioni e si compone da 20 RollerDrive 24V, 2 trasferitori e 7 MultiControl.

“Organizzeremo eventi con la Demo funzionante. Siamo convinti che toccare con mano il funzionamento di un sistema automatizzato sia il metodo più efficace per convincere la clientela al salto di qualità. La garanzia poi di un software impiantistico sviluppato da noi, originale e unico, garantisce anche l’unicità e la sartorialità della soluzione pur composta da componentistica a standard definito” sottolinea Calabrese.
Ma Julia Bonamici non perde l’occasione per sottolineare che “la piattaforma ha sicuramente uno standard definito, ma è comunque il top del mondo della movimentazione, per velocità, affidabilità, robustezza, convenienza e dunque qualità.”

Qualità che sarà anche il marchio di fabbrica delle soluzioni di CLS iMation.